Categoria: Realizzazioni

Santuario Materdomini in Laterza (TA)

 Nel Santuario Materdomini in Laterza (TA) è stato realizzato l’impianto di riscaldamento a irraggiamento a gas unitamente a tutti gli altri impianti tecnologici. L’impianto di riscaldamento a irraggiamento a gas è stato installato tenendo conto della grandezza del locale e della necessità di accendere in modo selettivo i macchinari di diffusione del calore, posti al di sopra dei cornicioni per mezzo di una … continua

S. Antonino Martire in Grumento Nova (PZ)

Nella Chiesa di S. Antonino Martire sono stati realizzati gli impianti elettrico, di illuminazione artistica e di riscaldamento a irraggiamento a gas. Tutti gli impianti realizzati sono stati eseguiti tenendo conto del valore storico e artistico della chiesa, rinnovata con una impiantistica dedicata ai luoghi di culto, studiata per garantire il massimo rendimento con il minimo impatto estetico. L’illuminazione accompagna … continua

S. Maria Assunta in Bella (PZ)

Nella chiesa S. Maria Assunta in Bella (PZ) sono stati realizzati gli impianti elettrici, di illuminazione a led, di Amplificazione sonora, Videosorveglianza e Antintrusione e di Riscaldamento a irraggiamento a gas. I corpi illuminanti, selezionati per luoghi di culto, sono stati disposti sul cornicione in modo da conferire il giusto livello di luminosità all’ambiente, reso ancor più suggestivo dall’accattivante gioco … continua

Chiesa di S. Michele in Sturno (AV)

 Nella Chiesa di S. Michele in Sturno (AV) è stato realizzato un impianto di Riscaldamento a Irraggiamento a Gas con emettitori studiati appositamente per il settore ecclesiastico. L’impianto è costituito da n. 8 emettitori ad incandescenza di potenzialità singola massima pari a 20 kW, per una potenza complessiva installata pari a 160 kW, posti sopra il cornicione in modo da … continua

Confraternita S. Agostino in Foggia (FG)

Nella Confraternita S. Agostino di Foggia (FG) è stato realizzato l’impianto di riscaldamento a irraggiamento a gas e l’illuminazione a led delle nicchie presenti. Gli emettitori sono stati posti sul cornicione, al di sotto delle finestre, direzionati verso l’area dei fedeli in modo da garantire la massima copertura di calore senza provocare fastidiose correnti d’aria, proprie dei sistemi di riscaldamenti … continua